Cinque anni dopo.
La mia newsletter trimestrale non può che aprirsi col ricordo di quanto accaduto cinque anni fa, quando l’Emilia e la bassa modenese furono colpite pesantemente dal terremoto. All’epoca ero Sindaco di Carpi e ripenso alla situazione nella quale ci trovavamo all’indomani delle scosse del sisma del 2012, quando tutto ci sembrava irrimediabile e le comunità erano attraversate da comprensibile paura, scoramento e dolore per le vittime.
A cinque anni di distanza, ciò che mi colpisce di più è il fatto che le nostre realtà oggi sono più forti e coese. Abbiamo tremato, ma non siamo crollati. Abbiamo “tenuto botta”, come si dice dalle nostre parti, e ci siamo rialzati.
Negli anni più difficili la nostra comunità ha dimostrato di essere solidale e coraggiosa ed ha saputo reagire di fronte ad una sfida complessa e inedita. Non è tempo di trionfalismi perché dei problemi da risolvere ce ne sono ancora, ma dobbiamo riconoscere il grande lavoro fatto tutti assieme, a partire dalla comunità emiliana, dal mondo del volontariato, del lavoro e dell’impresa, fino alle istituzioni di ogni livello. Ed è giusto ricordare anche la solidarietà e il sostegno che abbiamo ricevuto da altri, soprattutto ora che altre comunità e regioni sono in condizioni difficilissime a seguito del sisma del centro Italia. Anche a loro va il nostro pensiero in questa ricorrenza, e il nostro aiuto concreto.
C’è ancora da fare, in particolare sul fronte della ricostruzione dei centri storici, dei palazzi pubblici e storico-artistici, delle Chiese e sul fronte delle imprese agricole, però i dati ci dicono che tantissimo è stato fatto.
Nove famiglie su dieci sono tornate nelle loro case mentre le altre, tutte inserite in un percorso di rientro, ricevono un sostegno economico dalla struttura commissariale, in attesa della conclusione dei lavori di ripristino della propria abitazione e nessuno vive più nei prefabbricati. Inoltre va sottolineato che è stata data risposta alle migliaia di imprese che hanno avuto il contributo e ora operano a pieno regime, a livelli superiori perfino a quelli precedenti il sisma. Non possiamo abbassare la guardia e dobbiamo mettere ancora molta energia per risolvere le questioni aperte
In questo report potrete trovare il lavoro svolto.
Barcollo ma non mollo era uno degli slogan più in voga all’epoca. Ed è stato così. L’Emilia è tornata ad essere la locomotiva d’Italia dal punto di vista economico e il fatturato di molte imprese nell’area del cratere è tornato ai livelli pre terremoto.
Non abbiamo mollato. E siamo ancora qui. Come prima, e forse più forti di prima. Con questo spirito affronteremo i problemi ancora da risolvere. Guardando avanti.

 

Enrico

Fermata alta velocità Carpi. Campedelli “Da ieri è realtà, grazie ad un lavoro di squadra”

Il consigliere regionale del Pd, Enrico Campedelli, festeggia l’arrivo a Carpi del treno dell’alta velocità in arrivo da Mantova

Welfare. Il Pd in Regione sollecita una legge nazionale per il caregiver

Campedelli (PD): “In Parlamento di arrivi presto ad una legge quadro nazionale sul cargiving, su modello di quella dell’Emilia-Romagna”

Terrorismo. Campedelli (PD): La Regione solleciti il Governo per indennizzare gli eredi delle vittime delle stragi

Approvata la risoluzione del Partito Democratico dedicata alle vittime dello stragismo terrorista

Legge sulla ciclabilità. Campedelli: “Creiamo sinergie tra il mondo del commercio, dell’economia, della cultura e del turismo”

Il consigliere regionale del Pd, Enrico Campedelli, commenta la legge approvata oggi in Assemblea legislativa, dove trova realizzazione anche la ciclovia sulla linea ferroviaria dismessa Bologna/Verona che attraversa i comuni modenesi di Mirandola, San Felice sul Panaro, Camposanto.

Sport. Via libera alla nuova legge regionale

Boschini, Campedelli, Sabattini e Serri (PD): “Nuova centralità alla promozione della pratica sportiva a tutti i livelli”

Elisoccorso H24 nella bassa modenese. Consiglieri regionali PD esprimono soddisfazione

I consiglieri regionali del Pd Campedelli, Boschini, Sabattini e Serri annunciano l’impegno del Presidente Bonaccini per l’attivazione del servizio di elisoccorso H24 nell’Area Nord di Modena. Ecco la loro dichiarazione

Piano dell’Aria2020. La salute dei cittadini prima di tutto. Piano approvato in Assemblea Legislativa per ripulire l’aria.

Il Piano dell’Aria è stato finalmente approvato. Da relatore non posso che manifestare tutta la mia soddisfazione

Gigetto. Consiglieri regionali PD: “Ci sarà un tavolo interistituzionale per monitorare tempi e modi dei lavori e prevenire e contenere i disagi dei cittadini”

All’interrogazione a risposta scritta sulla linea ferroviaria Modena-Sassuolo, a firma dei consiglieri regionali modenesi del PD è stata data risposta da parte dell’Assessore regionale ai Trasporti Raffaele Donini confermando in sintesi gli accordi istituzionali presi in Provincia.

Bus contro Istituto Meucci. Ferma condanna di Campedelli: “Fatto inquietante, inaudito e gravissimo”

La dichiarazione del consigliere regionale del PD Enrico Campedelli sui danni fatti da ignoti in via Peruzzi a Carpi

Enrico Campedelli - CONSIGLIERE REGIONALE
Via Aldo Moro 50
BOLOGNA

Tel.: +39 051.5275915
www.enricocampedelli.it
Enrico.Campedelli@Regione.Emilia-Romagna.it

I tuoi dati sono trattati ai sensi dell'art. 13 del D.Lgs. n. 196/2003 - "Codice in materia di protezione dei dati personali".
Il Gruppo Assemblare del Partito Democratico alla regione Emilia Romagna, in qualità di "Titolare" del trattamento, è tenuto a fornirti informazioni in merito all'utilizzo dei tuoi dati personali.
Per cancellarti dalla newsletter clicca qui