Per facilitare l’ingresso qualificato dei giovani nel mercato del lavoro, occorre favorire e finanziare percorsi di orientamento e di formazione in impresa e promuovere il tirocinio e l’apprendistato.

Proseguirà il mio impegno a supporto delle persone che sono in cerca di un’occupazione, promuovendo misure di politica attiva e sostenendo le imprese nei processi di cambiamento e nelle situazioni di crisi, per contrastare l’espulsione dei lavoratori dal mercato del lavoro o favorirne la ricollocazione.

Per le persone con disabilità e le persone che per condizioni individuali, sociali ed economiche sono a rischio di marginalità sociale continuerò a investire in un sostegno mirato per l’inserimento lavorativo e l’inclusione: orientamento, formazione in aula e in impresa, tirocini e accompagnamento al lavoro.