Continua l’attenzione e il presidio nei confronti della linea ferroviaria Mantova-Carpi-Modena insieme all’assessore regionale Raffaele Donini, al Sindaco di Carpi Alberto Bellelli e di Soliera Roberto Solomita, agli altri amministratori della linea e al Senatore Edoardo Patriarca. Oggi i quotidiani danno conto dell’incontro che si è svolto lunedì per fare il punto con tutti i soggetti coinvolti in Città di Carpi: Comitato pendolari, RFI, Trenitalia, Regione. La Regione Emilia-Romagna ha investito sul trasporto pubblico nel corso di questa legislatura, in termini di risorse pubbliche, come mai avvenuto prima, e questi interventi, insieme ad altre azioni messe in campo, hanno prodotto alcuni risultati positivi (un aumento della puntualità certificato dai dati, la fermata della Freccia per Roma, alcuni miglioramenti nelle coincidenze, investimenti sulla stazione di Carpi). Tuttavia sulla linea continuano a verificarsi disservizi che occorre ridurre al minino. L’arrivo dei treni nuovi della gara del ferro e altri investimenti sulla linea vanno in questa direzione. Ma la nostra attenzione, confrontandosi tutti assieme, come accaduto lunedì, non verrà meno e continueremo a vigilare.

Qui trovate il testo della Risoluzione ( OGAL2018038203)  e sotto gli articoli di oggi Gazzetta di Modena e Carlino Modena